Scegli la data di arrivo Scegli la data di partenza Cerca

Festival Mistero dei Monti

Cerca eventi

19° edizione del Festival culturale d'alta quota: incontri letterari, filosofici, scientifici e passeggiate con ospiti illustri.

Madonna di Campiglio

Orario: 5.30 pm

gratuito. Prenotazione obbligatoria.

Email

RICHIEDI INFO

Festival culturale d'alta quota "Mistero dei Monti"

Dilettosi Monti

Il festival Mistero dei Monti continua il suo corso. La 19esima edizione, dal titolo Dilettosi Monti, in programma dall'1 al 13 agosto intreccia lo speciale anniversario dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.

Il sentiero che il sommo poeta ha tracciato, merita di essere camminato attraverso una serie di appuntamenti in dialogo con gli abissi e le altitudini della sua Comedia.

Un'immersione nel percorso di conoscenza, dal buio degli inferi alla luce del paradiso, attraverso il dilettoso monte del Purgatorio.

prenota ora

Modalità di accesso alle conferenze e protocollo covid 19:

Conferenze presso il Salone Hofer (all'interno dell'Hotel Relais Des Alpes):

  • E' necessario il possesso della CERTIFICAZIONE VERDE Covid-19 per assistere alle conferenze (tutti i dettagli riguardo alla certificazione sono disponibili al seguente link: https://www.dgc.gov.it/
  • L'ingresso è gratuito ma con obbligo di prenotazione on line. 
  • I posti all'interno del Salone Hofer sono contingentati.
  • All'ingresso sarà misurata la temperatura corporea dal personale addetto.
  • E' obbligatorio l'uso della mascherina (chirurgica o FFP2) e la sanificazione delle mani con apposito gel
  • Conferenze ore 17.30: ingresso dalle 17.00 alle 17.20 e uscita entro le 19.00
  • Conferenza ore 17.00: ingresso dalle 16.30 alle 16.50 e uscita enro le 19.00
  • Conferenze ore 21.30: ingresso dalle 21.00 alle 21.20 e uscita entro le 23.00

Esperienze all'aperto:

  • La partecipazione è gratutita ma con obbligo di prenotazione on line. 
  • Compilazione autocertificazione prima dell'inizio dell'attività

N.B.: modalità di accesso, protocollo Covid e programma potranno subire variazioni a seguito dell'adeguamento alla normativa provinciale e nazionale relativamente all'emergenza Covid 19; si invita a verificare le informazioni aggiornate prima della prenotazione e della partecipazione agli appuntamenti.

PROGRAMMA:

Domenica 1 agosto - RIMANDATO AL 10.08

Madonna di Campiglio - parcheggio centro fondo (Campo Carlo Magno) ore 6

nel mezzo del cammin

la comedìa in cammino

con Alessio Kogoj

Un’esperienza di ascolto e di cammino accompagnati dalla lettura di alcuni versi della Comedìa da parte dell’attore Alessio Cogoj. Si attraversano luoghi evocativi dei paesaggi che Dante Alighieri descrive nel suo viaggio. Una radura, l’oscurità della selva e l’esperienza della la fuoriuscita al cospetto di un panorama. 

Martedì 3 agosto

Madonna di Campiglio - Malga Zeledria ore 17

Quando noi ci mettemmo per un bosco

con Nicola Cozzio

Dante nell’Inferno incontra Pier delle Vigne e gli uomini-alberi. Una relazione di metamorfosi con queste presenze vegetali A partire dal libro Tredici Alberi (ed. Biblioteca dell’Immagine) un incontro con l’autore per conoscerli da vicino.

Mercoledì 4 agosto

Madonna di Campiglio - Malga Ritorto ore 21.30

SUPERPARK CINEMA ALL’APERTO

La cordigliera dei sogni di Patricio Guzmàn (Chile, Francia / 2019 / 85’). A cura del Parco Naturale Adamello Brenta, info www.pnab.it

Giovedì 5 agosto

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 17.30 (ingresso dalle ore 17)

Che la diritta via era smarrita

con Simone Salvagnin, Urko Carmona e Nicolle Boroni

A volte la diritta via si smarrisce. Urko Carmona, amputato ad una gamba e Simone Salvagnin, ipovedente, autori di alcune delle imprese più importanti dell’alpinismo paralimpico, dimostrano come la forza e la determinazione li hanno portati a percorrere vie alpinistiche fino all’ottavo grado e trekking intercontinentali. Al Mistero dei monti i due amici raccontano insieme alla giovane scalatrice Nicolle Boroni, del loro rapporto con la montagna e con la disabilità.

Venerdì 6 agosto

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 17.30 (ingresso dalle ore 17)

Monte che salendo altrui dismala

con Maurizio Zanolla Manolo

Fuoriusciti dall’Inferno Dante e Virgilio intravedono nella luce dell’alba il dilettoso monte del Purgatorio. Il peggio sembra passato, ma la strada verso la salvezza è ancora lunga. E soprattutto, in salita. Partendo dalla metafora dell’ascesa, la conversazione con l’alpinista Maurizio Zanolla Manolo, farà capire la realtà del salire, la fatica, gli imprevisti e la bellezza di raggiungere la cima.

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 21.30 (ingresso dalle ore 21)

TRENTOFILMFESTIVAL - DEAR WERNER (WALKING ON CINEMA)

Pablo Maqueda - Spagna/ 2020 / 80’ / Documentario

Nel 1974 Werner Herzog camminò da Monaco a Parigi, in un atto di fede per evitare la morte della sua mentore Lotte Eisner. Nel 2020, un giovane regista cammina seguendo le orme di Herzog, in un atto d’amore verso uno dei più grandi registi del nostro tempo. Un viaggio attraverso paesi, natura, solitudine e freddo, alla ricerca del senso del fare cinema.

Sabato 7 agosto

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 17.30 (ingresso dalle ore 17)

Un giorno con Dante

con Alessandro Scafi

Un viaggio nelle tre cantiche della Divina Commedia accompagnati da Alessandro Scafi, professore di Storia della Cultura nel Medioevo e nel Rinascimento presso il Warburg Institute di Londra.

Il viaggio immaginato da Dante nelle profondità interiori dell’Inferno, nella sofferenza espiatrice del Purgatorio, nell’esperienza divina del Paradiso indica che solo dopo essersi perso nel buio della selva il poeta riesce a immergersi nella luce di Dio. Il poeta non può ascendere direttamente alla luce perché impedito dalla ferocia della sensualità, dell’orgoglio egocentrico e del desiderio di possedere. È costretto ad attraversare il buio del mondo sotterraneo prima di rinascere nel bagliore superiore. Alessandro Scafi è l’autore di Mapping Paradise: A History of Heaven on Earth (ed. italiana Milano: Bruno Mondadori, 2007). Ha collaborato a The Times Literary Supplement e alle pagine culturali de L’Osservatore Romano e Il Sole 24 Ore. Tiene letture pubbliche di Dante a Londra, mentre a Milano sono i suoi testi che parlano al visitatore dell’Ultima Cena di Leonardo.

Domenica 8 agosto

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 17.30 (ingresso dalle ore 17)

Al sole e le altre stelle
L’universo oggi

con Roberto Battiston

Dal viaggio letterario del capolavoro di Dante Alighieri, al viaggio scientifico nell’infinito Universo. Un incontro per aprire lo sguardo sulle ultime scoperte in ambito spaziale e affacciarsi all’immensità delle galassie. Scienziato trentino, Roberto Battiston è stato presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana dal maggio 2014 al novembre 2018. Fisico sperimentale è uno dei maggior esperti di raggi cosmici.

Lunedì 9 agosto

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 17.30 (ingresso dalle ore 17)

Leggende e culto di Dante in Trentino

con Fabrizio Rasera

“era lo loco ov’a scender la riva venimmo, alpestro... “

La storia del monumento a Dante in Trentino intreccia un significato più articolato. Un incontro per capire il fondale storico sul quale il culto di Dante in Trentino si è innesta, in un momento storico di contrastanti sentimenti di italianità in un territorio ancora austroungarico. Noto storico trentino Fabrizio Rasera si occupa prevalentemente del rapporto tra memoria e storia delle guerre del Novecento.

Martedì 10 agosto

Madonna di Campiglio - parcheggio centro fondo (Campo Carlo Magno) ore 6

nel mezzo del cammin

la comedìa in cammino

con Alessio Kogoj

Un’esperienza di ascolto e di cammino accompagnati dalla lettura di alcuni versi della Comedìa da parte dell’attore Alessio Cogoj. Si attraversano luoghi evocativi dei paesaggi che Dante Alighieri descrive nel suo viaggio. Una radura, l’oscurità della selva e l’esperienza della la fuoriuscita al cospetto di un panorama. 

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 17.30 (ingresso dalle ore 17)

RICORDANDO CESARE
Giornata dedicata al grande alpinista campigliano Cesare Maestri.

Sulle vette più alte

con Lorenzo Carpanè

Nel suo libro Sulle vette più alte (ed. Alpine Studio) Lorenzo Carpanè per la prima volta scrive una biografia autorizzata dalla famiglia e da Maestri stesso. Tutto quello che sta dietro al nome “Ragno delle Dolomiti”.

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 21.30 (ingresso dalle ore 21)

Duemila metri della nostra vita

con Chiara Turrini, Mario Cagol e Michelangelo Felicetti

Un incontro del festival dedicato a Cesare Maestri. Un recital a due voci dedicate a Casare Maestri. Un viaggio nella sua vita non solo alpinistica attraverso le voci recitanti di Chiara Turrini e Mario Cagol accompagnati dalla fisarmonica di Michelangelo Felicetti. Un recital serale che tratteggia la storia intensa di Cesare e della moglie Fernanda, partendo dalla parole scritte dallo stesso Maestri.

Mercoledì 11 agosto

Sant'Antonio di Mavignola - Piazzale delle Bore (Val Brenta) ore 10

Mi ritrovai in una selva oscura

con Giorgio Vacchiano

Una lezione nel bosco per illuminare la selva oscura. “Ho imparato a chiamare casa i sentieri, le praterie alpine. E ho scoperto che siamo intimamente connessi con il mondo naturale, anche se spesso non ce ne rendiamo conto, e che ciò che fa bene al pianeta fa bene anche a noi.” Giorgio Vacchiano, ricercatore e docente in gestione e pianificazione forestale all’Università Statale di Milano.

Venerdì 13 agosto

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 17.30 (ingresso dalle ore 17)

Dai cieli di Dante, al viaggio nello spazio

con Giovanni Caprara

Dante dimostra una sorprendente attenzione nel descrivere il movimento degli astri e le macchie della luna, ma resta ancorato a una visione fissa del cosmo. Con Giovanni Caprara, giornalista scientifico del Corriere della Sera, un viaggio nella storia dello Spazio per conoscere le vicende che hanno caratterizzato la conquista del cosmo e comprendere le nuove frontiere dell’esplorazione spaziale.”

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 21.30 (ingresso dalle ore 21)

TRENTOFILMFESTIVAL - THE WALL OF SHADOWS

Eliza Kubarska - Polonia / 2020 / 94’ / Documentario

Anteprima italiana

Quando una famiglia di Sherpa viene avvicinata da un gruppo di scalatori, per accompagnarli in un trekking fino alla parete est del Kumbhakarna in Nepal, mai conquistata, si trova di fronte a un dilemma. La vetta, considerata più impegnativa del Monte Everest, nella religione locale del Kirant è considerata una montagna sacra che non deve essere scalata.

Sabato 14 agosto - SPECIALE CHIUSURA FESTIVAL

Madonna di Campiglio - Salone Hofer ore 17.00

(ingresso dalle ore 16.30 alle 16.50)

Hans Kammerlander

L'altissima Montagna

con Hans Kammerlander, alpinista e guida alpina

Un incontro con Hans Kammerlander attraverso la visione del film “Manaslu” e la possibilità di commentarlo con lui.


Il film
Hans Kammerlander ha vissuto la sua tragedia più dolorosa nel 1991 sul Manaslu in Nepal, dove ha perso due dei suoi migliori amici. Karl Grossrubatscher si schiantò per ragioni inspiegabili, Friedl Mutschlechner fu colpito da un fulmine durante un temporale. Kammerlander, in pericolo mortale, sopravvisse a quell’inferno, quasi sull’orlo della follia. Con il nuovo tentativo di ascesa nell’autunno 2017, Kammerlander affronta di nuovo la montagna 26 anni dopo ma soprattutto la tragedia del 1991, che ancora oggi non riesce ad elaborare.


Il personaggio
Kammerlander ha effettuato ben 2500 scalate in tutto il mondo, di cui 50 come primo uomo al mondo e 60 del VI grado in solitaria (Tre Cime di Lavaredo, monte Civetta, Marmolada, Gruppo del Sella, Monte Cavallo). Per 15 anni, fino al 2003, ha diretto la scuola alpina dell’Alto Adige, da lui acquisita da Reinhold Messner nel 1988. Nel 2002 a Berlino è stato nominato “Ambasciatore ufficiale delle montagne”. Nello stesso anno è stato insignito dalle Province Autonome di Trento e Bolzano del “premio Rotary” per il suo impegno e contributo alla realizzazione di progetti di aiuto in Nepal. Da anni infatti Kammerlander si impegna nell’organizzazione di aiuti “Nepalhilfe Biingries” nel cui ambito ha contrinuito alla realizzazione di 15 scuole, un ospizio e un orfanotrofio.

contatti - dove siamo

Uff.
Madonna di Campiglio

+39 0465 447501

Uff.
Pinzolo

+39 0465 501007

WhatsApp
 

+39 0465 447502
time diff=1.3361430168152