Scegli la data di arrivo Scegli la data di partenza Cerca

Superpark / Cinema solare

Cerca eventi

Film a impatto "0" sotto le stelle

RICHIEDI INFO

I borghi di montagna e il bosco saranno la cornice di una rassegna di film che si immerge e si intreccia con la natura, senza disturbarla: le proiezioni a tema ambientale sono alimentate dalla luce del sole e silenziose grazie all’uso delle cuffie.

Ti raccomandiamo un abbigliamento adeguato alla temperatura serale in montagna.

Il cinema nel bosco si guarda seduti sul prato, porta con te una coperta (meglio se impermeabile) per stare comodo e una fonte di illuminazione (torcia o frontalino).

Tutte le proiezioni sono gratuite con prenotazione fino a esaurimento posti.

Per informazioni e iscrizione https://bit.ly/SuperPark_2021.

LUNEDÌ 26 LUGLIO - ORE 21.30

MALGA NUDOLE - LOC. VAL DI DAONE/ DAONE

GUNDA

di Victor Kossakovsky

(Norvegia, Stati Uniti / 2020 / 93′)

Condividiamo ogni giorno il pianeta con miliardi di animali, ma siamo culturalmente condizionati a ignorarne la sensibilità e a considerarli come una mera risorsa. Un film intenso i cui protagonisti sono gli animali, prima tra tutti una scrofa di nome Gunda. Attraverso il suo punto di vista il film racconta come non siamo l’unica specie in grado di provare emozioni, avere coscienza o volontà. Prodotto da Joaquin Phoenix e acclamato da Paul Thomas Anderson, è un’opera dalla potenza visiva unica sull’esistenza in grado di trascendere le barriere, spesso fittizie, che separano le specie.

MARTEDÌ 27 LUGLIO - ORE 21.30

LOC. IDROLAND - BAITONI DI BONDONE

NOW

di Jim Rakete

(Germania / 2020/ 73')

“Now” mostra gli sforzi e l’impegno di giovani attivisti provenienti da tutto il mondo - come Felix Finkbeiner (Planet for the Planet), Luisa Neubauer, Greta Thunberg (Fridays for Future) e Vic Barrett (Youth v. Gov) - per sensibilizzare il maggior numero di persone possibile a trovare soluzioni efficaci per fronteggiare l’emergenza ecologica e avviare un cambiamento sociale e politico.

“Now” dà voce ai suoi giovani protagonisti che ci spiegano come ci si sente ad essere un attivista e rivelano quale sia, e quanto sia grande, la posta in gioco per loro e per tutti.

MERCOLEDÌ 28 LUGLIO - ORE 21.30

CHIESETTA DEGLI ALPINI- LOC. VAL BREGUZZO / BREGUZZO

VIVAN LAS ANTIPODAS!

di Victor Kossakovsky

(Germania, Argentina, Paesi Bassi, Cile, Russia / 2011 / 100')

I luoghi del mondo più distanti tra loro vengono descritti con grande acume dal documentarista Victor Kassakovsky. Un uomo pesca in Argentina, un altro viaggia in macchina a Shanghai. In una regione della Russia c'è chi vive vicino ad un lago che sembra un cielo e in Cile accade quasi la stessa cosa. Luoghi che si trovano agli antipodi vengono messi a confronto mostrando come ospitano la vita umana e animale.

GIOVEDĺ 29 LUGLIO - ORE 21.30

FORTE LARINO - LARDARO

NOMAD - IN CAMMINO CON BRUCE CHATWIN

di Werner Herzog

(Gran Bretagna / 2019/ 85')

Durante gli ultimi anni della vita di Bruce Chatwin il regista tedesco Werner Herzog ha collaborato con lo scrittore inglese ad alcuni progetti e fra i due è nata un'amicizia istintiva e profonda. In “Nomad” Herzog ripercorre le tracce dei pellegrinaggi che Chatwin ha compiuto alla ricerca dell'anima del mondo, attraversando continenti con l'inseparabile zaino di pelle sulle spalle: quello zaino che ora appartiene a Herzog, e che diventa il terzo protagonista del film.

MARTEDÌ 3 AGOSTO - ORE 21.30

ANTICA VETRERIA - CARISOLO

LA CITTÀ INCANTATA

di Hayao Miyazaki

(Giappone / 2001 / 125')

Ci sono luoghi preclusi agli adulti. La città incantata è uno di questi. Chihiro fermatasi con i genitori all’ingresso di un parco dei divertimenti dismesso, è l’unica ad avvertire la stranezza del posto. In un attimo i genitori vengono trasformati in maiali e la bambina si trova, da sola, di fronte a un universo che non conosce. La missione non è sopravvivere alle molte difficoltà che la città incantata presenta, ma riuscire a tornare a casa ricordando il proprio nome e chi si è. Questo infatti è il regno di una maga che toglie il nome ai suoi sudditi per renderli prigionieri. La bellezza del luogo contrasta con la pochezza di chi vi abita, creature fantastiche, o molto sciocche o molto crudeli, dai mille volti. Malgrado ciò, qui, Chihiro impara cosa siano la solidarietà e l’amore.

MERCOLEDÌ 4 AGOSTO - ORE 21.30

MALGA RITORT- MADONNA DI CAMPIGLIO

LA CORDIGLIERA DEI SOGNI

di Patricio Guzman

(Chile, Francia / 2019 / 85')

L’esplorazione del territorio va di pari passo con quella della storia, per svelare l’anima più profonda del Cile. Nel documentario, presentato lo scorso anno al Trento Film Festival, le alte cime della Cordigliera si caricano di una moltitudine di significati simbolici, spesso contraddittori, stratificati come la roccia. La poesia visiva del paesaggio si sovrappone alle testimonianze dei cittadini cileni, che rivivono i loro ricordi della dittatura di Pinochet. Una nostalgia, un senso di frustrazione schiacciante che non affligge solo il popolo cileno ma anche la sua Cordigliera, le voci umane si fondono con quella silente della roccia, in un commovente grido di avvertimento alle nuove generazioni, affinché non si rassegnino mai.

contatti - dove siamo

Uff.
Madonna di Campiglio

+39 0465 447501

Uff.
Pinzolo

+39 0465 501007

WhatsApp
 

+39 0465 447502
time diff=1.9474542140961