CERCA E PRENOTA ALLOGGIO
data di arrivo

CERCA E PRENOTA

  • Prenota qui perchè:  
  • nessun costo di prenotazione  
  • contatto diretto  
  • solo strutture partner APT  
  • piattaforma sicura al 100%

Percorsi per famiglie Giustino e Massimeno family

 

PERCORSO VERDE: giro della ciclabile

Dal municipio di Giustino (punto di interesse N° 7) prendere di fronte la strada in discesa che fiancheggia la chiesa (punto di interesse N° 6), attraversare la strada statale e superare la zona sportiva. Scendere lungo la stradina acciottolata e giungere sulla pista ciclopedonale. Girare a sinistra e percorrerla tutta, fino ad un piccolo ponte; oltrepassarlo e proseguire lungo la strada sterrata, superare l’agriturismo Dai Camor e, dopo circa 200 m, prendere la strada a sinistra che attraversa i campi e che incrocia un’altra strada sterrata che corre parallelamente alla statale. Seguire questa strada a sinistra e riportarsi sulla statale. Attraversarla ed entrare a Giustino. Proseguire sempre dritto, attraversare la piazza del paese circondata da case storiche abbellite da affreschi votivi (punto di interesse N°3, 4, 5) e tornare al punto di partenza.

 

PERCORSO ARANCIONE: giro di San Giovanni

Spalle al municipio di Giustino (punto di interesse N° 7), girare a sinistra; prima dell’arco prendere la strada in salita sulla sinistra, proseguire sempre dritto verso l’agritur la Trisa. Passare davanti l’agritur seguendo la strada che si inoltra nel bosco; proseguire sempre sullo stesso tracciato in salita fino a giungere ai piedi del piccolo promontorio dove si trova la chiesetta di San Giovanni (punto di interesse N°14). Continuare lungo la strada che arriva nella piazza centrale del paese di Massimeno, costeggiando alcuni edifici rurali e un capitello votivo (Caputel da le bagole, punto di interesse N° 15). Dalla piazza prendere la strada che scende verso Giustino; in corrispondenza del primo tornante imboccare il sentiero che si separa a destra, scendere lungo questo tracciato fino ad incontrare nuovamente la strada asfaltata. Seguirla fino all’incrocio con la strada di Giustino, girare a destra, oltrepassare la piazza con le case storiche e affreschi (punto di interesse N° 3 4 5) e tornare al punto di partenza.

 

PERCORSO VIOLA: giro di San Luigi 

Dalla piazza centrale di Massimeno prendere la strada verso il ristorante la Civetta. Proseguire verso Bocenago fino al capitello della Madonna (punto di interesse N° 17); continuare e seguire poi l’indicazione che conduce, tramite un comodo e breve sentiero, alla chiesetta dedicata a S. Luigi (punto di interesse N°13). Da qui tornare indietro e riprendere la strada verso Bocenago per circa 1,2 km. All’incrocio, prendere la strada a sinistra, seguirla tutta (tranne che per un tratto di sentiero che taglia un tornante) e ritornare al capitello della Madonna. Da qui rientrare in paese.

Percorso più breve: dopo la chiesa di San Luigi, tornati sulla strada per Bocenago dopo circa 500 m si può prendere sulla sinistra un sentiero che taglia il bosco e si ricollega alla strada sovrastante che rientra in paese.

 

PERCORSO BLU: giro di Margùn

Dal municipio di Giustino (punto di interesse N° 7) prendere la strada che entra nell’abitato di Vadaione; in corrispondenza del lavatoio in legno e granito, prendere la strada a destra che passa vicino a casa Tisi caratterizzata da un bell’affresco (punto di interesse N° 2) e proseguire dritto fino al primo incrocio, da cui prendere la strada in acciottolato che sale verso il bosco fino ad incontrare la strada asfaltata. Continuare a salire e prendere a sinistra il bivio per Valastun, passando dapprima un bel punto panoramico sull’Adamello e poi un punto pic nic. Circa 250 m dopo l’area pic nic, prendere il sentiero che scende sulla sinistra e percorrerlo fino a quando incontra una forestale. A questo punto girare a sinistra e seguire tutta la strada fino a ritornare al bivio iniziale con la strada acciottolata. Da qui riscendere sulla strada di Vadaione di fronte al lavatoio, girare a sinistra e tornare al punto di partenza.

 

PERCORSO ROSSO: giro di Funtanàc'

Dalla piazza centrale di Massimeno, superare i giardini pubblici e prendere la strada che sale a destra, percorrendo la “salagada” (punto di interesse N° 12), che attraversa il bosco con pendenza decisa. Continuare senza abbandonare la strada, fino ad arrivare in località Funtanàc’. Proseguire su strada e poi su sentiero che si immette dopo 200 m su una nuova strada; girare a destra e proseguire lungo questo tragitto sempre nella stessa direzione, superando tramire sentiero alcuni tornanti, fino a ricongiungersi sulla strada che, passando località Runc, riporta in paese.

 

Legenda

 

PASSEGGINI - FACILE
Itinerari nel centro storico dei paesi, che dispongono di tutti i servizi pubblici e privati. Accessibilità massima.
BAMBINI 3-6 anni - FACILE
Percorsi pianeggianti che dispongono di aree ristoro, aree pic nic, parco giochi. Accessibilità massima.
 BAMBINI 6-9 anni - MEDIO
 Sono percorsi più lunghi; la quota si alza e aumenta anche il dislivello. Si svolgono per la maggior parte al di fuori dei paesi, per cui i servizi si limitano a panchine e aree sosta. L’accessibilità non è più totale per la possibilità di tratti sterrati e non battuti.
RAGAZZI 10-12 anni - MEDIO IMPEGNATIVO
Itinerari a mezza quota, tra boschi e radure. Oltre a panchine non ci sono altri servizi. Si consiglia il pranzo al sacco.
RAGAZZI 13-14 anni - IMPEGNATIVO
Sentieri escursionistici che superano un dislivello importante e che richiedono una discreta confidenza con l’ambiente di montagna. Pranzo al sacco.

LUNGHEZZA

TEMPO PERCORRENZA

DISLIVELLO

 

 

RICHIEDI INFO

contatti - dove siamo

Uff.
Madonna di Campiglio

+39 0465 447501

Uff.
Pinzolo

+39 0465 501007

WhatsApp
 

+39 0465 447502
time diff=1.8378350734711