LEGENDA





Ogni evento fa parte di una delle categorie sottoelencate, caratterizzate da uno specifico colore:

Altro
Bellezza e benessere
Cinema
Disco party
Evento Audi
Evento culturale
Evento enogastronomico
Evento natalizio
Evento per bambini
Evento sportivo
Feste e sagre
Gite e escursioni
Mercati
Eventi musicali e concerti


Le icone indicano:

 Luogo

 Orario

 Prezzo

 Informazioni

 

  • giovedì 6 maggio 2021

  • Una montagna di montagne. Raccolta di esperienze

    Una montagna di montagne. Raccolta di esperienze

    L’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio, nell’ambito delle attività di sviluppo prodotto, è alla ricerca di luoghi, percorsi, racconti che pochi conoscono e che potrebbero emergere diventando occasione di esperienza per gli ospiti. Come avviene questa indagine? Attraverso una raccolta di idee rivolta ai residenti, operatori turistici e non solo, tramite un questionario da compilare on line.

    L’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio, operativa, da alcune settimane, nella sua nuova dimensione “armonizzata” da Campo Carlo Magno al lago d’Idro, coglie l’opportunità di questo cambiamento voluto dalla recente Riforma del turismo trentino (Legge provinciale 12 Agosto 2020 numero 8) per coinvolgere in una “chiamata” del tutto speciale le persone che vivono in Val Rendena, Giudicarie Centrali e Valle del Chiese. L’obiettivo è di scovare, attraverso la voce dei residenti (operatori del turismo ma non solo, senza alcun vincolo di età o appartenenza a categorie), un luogo poco conosciuto in grado di suscitare meraviglia, una storia curiosa che emozioni, dettagli, sfumature e ispirazioni profondamente connesse alla dimensione montagna che possano essere trasformate in esperienze memorabili.

    L’unica “condizione” per partecipare è quella di conoscere, frequentare e vivere il territorio con il desiderio di trasferire qualcosa di più, di nuovo e di originale agli ospiti. Qualche indizio per cominciare a pensare all’esperienza da segnalare? Che sia fuori dalla massa e che contempli i seguenti elementi: sorpresa/stupore, soggettività/protagonismo, unicità/esclusività, bellezza/emozione.

    La parola passa all’ambito turistico attraverso una “chiamata collettiva” nella forma del questionario online (https://www.campigliodolomiti.it/questionario), uno strumento che permette, in pochi minuti, di far conoscere i propri suggerimenti, spunti, pensieri.

    «ApT – spiega il direttore Matteo Bonapace – visionerà tutte le risposte che arriveranno, selezionerà le idee più coerenti con la strategia di sviluppo e promozione turistica, le svilupperà ulteriormente in collaborazione con i proponenti, previo benestare degli stessi, e le inserirà nel programma generale dei prossimi anni, mettendone a terra almeno una nell’estate 2021».

    «“Una montagna di montagne” – aggiunge il presidente Tullio Serafini – è la prima azione esecutiva del Piano strategico pluriennale – che, nell’ottica del passaggio “da logo a luogo”, pone un forte accento sui contenuti, su un ambito fatto di emozioni e relazioni con l’obiettivo di essere unici ma molteplici. Per questo motivo siamo “a caccia” di diversità da valorizzare».

    Nella particolarità di questo territorio, caratterizzato, in tutta la sua percorrenza lago d’Idro-Madonna di Campiglio, dalla Linea delle Giudicarie, una profonda spaccatura geologica che divide le Alpi Centrali e le Alpi calcaree meridionali (comprendenti le Prealpi italiane e i massici dolomitici) e fa incontrare Adamello-Presanella e Dolomiti di Brenta, la diversità ambientale, le pieghe della storia, le vicissitudini personali e imprenditoriali nascondono forse ancora qualcosa – luoghi, persone, esperienze – che può diventare ricordo, memoria, narrazione condivisa.

    Azienda per il Turismo invita dunque a compilare il questionario online che si trova al seguente link: https://www.campigliodolomiti.it/questionario.


    Promozioni, News, Eventi - News

  • lunedì 3 maggio 2021

  • Bici e mtb, regine dell’estate 2021 a Madonna di Campiglio e Pinzolo

    Bici e mtb, regine dell’estate 2021 a Madonna di Campiglio e Pinzolo

    Due gli eventi top in calendario: la Dolomitica Brenta Bike in programma il 26-27 giugno e la Granfondo Top Dolomites dal 27 al 29 agosto 2021.

    Sempre più apprezzato il percorso DoGa: dalle Dolomiti di Brenta al Lago di Garda, una nuova opportunità per il cicloturismo sulle Alpi. 

    L’estate 2021 sarà, per Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, una stagione all’insegna della bicicletta e della mountain bike.


    Già confermata da tempo la prossima data della Dolomitica Brenta Bike, la spettacolare gara per gli specialisti della mountain bike. Si correrà domenica 27 giugno 2021. Con partenza e arrivo a Pinzolo, passando per Madonna di Campiglio, salirà lungo spettacolari sentieri sterrati affacciandosi ai più suggestivi belvedere sulle Dolomiti di Brenta. Tre le formule previste: Marathon (lunga 59 km e con un dislivello di 2.200 mt), la più dura; Race (42 km e 1.450 mt), con passaggio a Patascoss e sulla 3Tre, la pista di Coppa del Mondo di sci alpino; e Ride (28 km e 1.100 mt), rivolta agli escursionisti che desiderano abbinare l’agonismo alla scoperta delle bellezze naturali del territorio. Attesa al debutto, la nuovissima “E-Dolomitica” con un percorso studiato per le e-mtb tra valli alpine, boschi, pascoli e suggestivi paesaggi d’alta quota.

    La terza edizione della Top Dolomites Granfondo Madonna di Campiglio-North Lake Garda, rivolta a chi il ciclismo ce l’ha nel cuore, con partenza e arrivo nella “Perla delle Dolomiti di Brenta”, si correrà invece il 29 agosto con due giorni precedenti ricchi di eventi e iniziative. Dalle montagne più belle del mondo al lago più grande d’Italia, dal clima alpino a quello mediterraneo, e ritorno, lungo un percorso di 135 km. Si partirà da Madonna di Campiglio e si tornerà ai piedi del Brenta dopo uno spettacolare passaggio a Riva del Garda. A Campiglio, numerosi saranno gli eventi di contorno, comprese iniziative finalizzate a ricordare Marco Pantani, vincitore di tappa a Madonna di Campiglio nel 1999.


    Tutto da scoprire, il percorso DoGa (Dolomiti Garda), che strizza l’occhio agli appassionati di cicloturismo, e-bike o gravel bike, valorizzando, attraverso un percorso che parte da Malè, in Val di Sole, passa per Madonna di Campiglio, la Val Rendena, le Giudicarie e si conclude a Riva del Garda, valorizza una delle zone più belle delle Alpi. Il tracciato offre un enorme potenziale e luoghi che non sono secondi a nessuno. 


    DoGa è un percorso di 110 km di avventura ciclistica da concentrare in un’unica giornata oppure da spalmare su più giorni, assaporando le esperienze che i diversi territori offrono. Scegliendo tra un e-trekking in bicicletta con pedalata assistita e uno sportive trekking con gravel bike o mountain bike, l’itinerario è all’insegna della varietà del percorso – 51 sono i km su strade secondarie, 25 su ciclabile, 20 su strade forestali/sterrate e 14 su strada principale – ma anche del paesaggio, che cambia in modo contrastante tra quello dolomitico e quello mediterraneo che caratterizza il Lago
    di Garda.


    www.campigliodolomiti.it
    press@campigliodolomiti.it


    Promozioni, News, Eventi - News

  • giovedì 18 marzo 2021

  • È nata la nuova Azienda per il Turismo da Madonna di Campiglio al lago d'Idro

    È nata la nuova Azienda per il Turismo  da Madonna di Campiglio al lago d'Idro

    È nata la nuova Azienda per il Turismo (Apt) operativa da Madonna di Campiglio al lago d’Idro e risultato della riorganizzazione degli ambiti turistici regolata dalla Legge provinciale n° 8 del 12 agosto 2020 che ha ridefinito la promozione turistica territoriale e il marketing turistico in Trentino.

    L’ASSEMBLEA STRAORDINARIA

    La costituzione della nuova Apt, con la nuova dimensione prevista dalla “Legge Failoni” (che ridisegna i confini degli ambiti turistici territoriali riducendoli da 20 a 11), è stata approvata dai soci dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena nell’assemblea straordinaria (presente il 97,65% del capitale sociale) conclusasi poco fa in videoconferenza e coordinata dal presidente Tullio Serafini in collegamento dagli uffici di Pinzolo.

    Tecnicamente, la neonata Azienda per il Turismo, che da oggi unisce in un unico ente Consorzio turistico Valle del Chiese, Consorzio turistico Giudicarie centrali e Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena Spa, nasce da un’operazione straordinaria con la modalità del conferimento d’azienda dei due consorzi all’interno della società Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena Azienda per il Turismo Spa attraverso il conseguente aumento di capitale sociale della stessa (sono state emesse 1.600 nuove azioni di categoria speciale del prezzo nominale di 10 euro).

    Una parte del valore per l’acquisizione delle azioni dei due consorzi, stabilito attraverso una perizia, sarà iscritta nel bilancio della nuova Azienda per il Turismo rafforzando ulteriormente il patrimonio netto di ApT stessa, il suo valore e, di conseguenza, anche il valore delle azioni detenute dai soci. Inoltre, l’aumento di capitale sociale di ApT non ha comportato alcun esborso in termini monetari per i soci attuali che hanno sì visto una riduzione minima della percentuale detenuta del capitale sociale di Apt, ma in alcun modo influente sugli equilibri tra gli attuali soci nella ripartizione del capitale sociale stesso. Le quote sono state infatti ridotte proporzionalmente sulla totalità degli azionisti.

    Del nuovo Cda dell’Azienda per il Turismo fanno ora parte anche Daiana Cominotti (attuale rappresentante del Consorzio turistico Valle del Chiese) e Daniele Bertolini (attuale rappresentante del Consorzio turistico Giudicarie Centrali).

    Ha partecipato all’assemblea straordinaria, per gli adempimenti previsti, anche il notaio Francesco Dalrì.

    Il percorso di avvicinamento al risultato ottenuto oggi è stato caratterizzato da un processo di dialogo, confronto e condivisione avviato lo scorso anno dai rispettivi presidenti e direttori di Apt e dei due consorzi coinvolgendo gli operatori economici e gli amministratori rappresentanti dei territori interessati. Inoltre, è stato redatto un “Protocollo d’intesa”, perfezionato e deliberato dai singoli consigli di amministrazione, con l’obiettivo di regolare il rapporto tra i tre enti per arrivare alla più efficace ed efficiente gestione turistica del nuovo ambito territoriale unitario.

    PIÙ GRANDI SIGNIFICA ANCHE PIÙ FORTI?

    Nel nuovo e più grande ambito si legge l’opportunità reciproca, per i territori coinvolti, di ampliare l’integrazione tra prodotti turistici diversi proponendo al potenziale ospite un ampio ventaglio di esperienze-vacanza e servizi disponibili tutto l’anno. Alcuni esempi: Madonna di Campiglio, traino del sistema, con lo sci e l’alta quota; Pinzolo, località “family” e anima “slow” della Skiarea, in costante crescita da un punto di vista qualitativo dell’offerta; la Val Rendena, con la sua ruralità e le bellezze naturalistiche; le Giudicarie Centrali e la Valle del Chiese con la qualità dei prodotti tipici, proposte di nicchia come il fishing e culturali come i forti della prima guerra mondiale. E, ancora, gli sport invernali ed estivi, i top eventi, le top experienze, l’alta gamma, la mondanità e la montanità, la storia, l’arte, la cultura, i borghi, i castelli e il Parco Naturale Adamello Brenta, presenza di grande rilevanza ed elemento unitario per il neonato ambito che si presenta come un mosaico di alta valenza turistica.

    L’ambito indirizzerà una particolare attenzione alla creazione del prodotto turistico “all season” e alla vivibilità aumentata, argomenti sui quali i team di progetto interni all’Azienda per il Turismo sono già al lavoro.

    ALCUNI DATI SUL NUOVO AMBITO TURISTICO

    Il nuovo ambito turistico si estende da Madonna di Campiglio al lago d’Idro, sul confine con la Lombardia, comprende 20 comuni amministrativi con 28.800 abitanti residenti. I posti letto alberghieri sono 9.600, 6.500 quelli del comparto extra-alberghiero e 63.000 i posti letto nelle seconde case e negli alloggi privati. La disponibilità di questi numeri genera, ogni anno, 1 milione e 300mila presenze turistiche negli hotel e 200mila nell’extra-alberghiero mentre 2 milioni sono le presenze stimate negli alloggi privati e seconde case. Ampia e diffusa è anche la presenza delle pro loco, ben 35.

    Le sedi principali della nuova Azienda per il Turismo sono quattro e si trovano a Madonna di Campiglio, Pinzolo, Tione di Trento e Cologna nel Comune di Pieve di Bono-Prezzo.

    LA DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE

    “Si conclude oggi un percorso molto impegnativo che ci consegna un nuovo ambito ricco di eccellenze e diversità”, afferma il presidente dell’Azienda per il Turismo Tullio Serafini aggiungendo che “queste differenze, all’interno del territorio, si incontrano e si completano le une con le altre rappresentando una solida base sulla quale costruire il turismo di domani, più sostenibile e caratterizzato da una nuova vivibilità. Ringrazio la presidente Daiana Cominotti e il presidente Daniele Bertolini per la sintonia e lo spirito collaborativo che hanno messo a disposizione lungo questo importante e complesso cammino”.

    (AV)


    Promozioni, News, Eventi - News

  •  

    EVENTI E MANIFESTAZIONI a cura di:

    Azienda per il Turismo, Pro Loco, Comuni e Associazioni

    della Val Rendena

     

    Date e orari potrebbero subire variazioni.

    Consulta l'elenco aggiornato su: www.campigliodolomiti.it/events

    Qui puoi personalizzare il tuo calendario scegliendo località, tipologia dell'evento e periodo.

    Iscriviti alla newsletter e ricevi le novità su eventi, impianti, sci e offerte:

    www.campigliodolomiti.it/newsletter

     

    Info costantemente aggiornate da:

    Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena

    +39 0465 447501 / 501007- info@campigliodolomiti.it

      @campigliodolomiti.it