Santa Barbara Castle

Santa Barbara Castle title=

La rocca di Lodrone, o Castello di Santa Barbara, fu la pià antica sede della nobile casata dei Lodron.

I LodronIl castello o rocca di Lodrone, detto anche dal 1600 di Santa Barbara, fu la sede più antica dei Lodron. È ricordato per la prima volta alla fine del secolo XII: nel 1185 Calapino di Lodrone, feudatario dei conti di Appiano, era già insediato qui; nel 1189 il principe vescovo di Trento investì del castello di Lodrone tredici uomini di Storo, che subentrarono a Calapino di Lodrone. 

roccaforte militareFu progressivamente abbandonato a partire dal secolo XVI quando i conti gli preferirono le più comode residenze fabbricate in riva al Caffaro e a Lodrone. Assieme a castel Romano e castel S. Giovanni presenta una tipologia in cui le caratteristiche militari prevalgono su quelle residenziali. Il Santa Barbara in effetti era una vera roccaforte, concepita e costruita soprattutto come strumento bellico

La difesa esternaLa difesa esterna è compatta, in molti punti di oltre due metri di spessore, eretta con ciclopici massi di granito lavorati con accuratezza tale da ridurre al minimo le commessure, sviluppata in altezza circa sei metri e senza aperture. La cinta segue una linea spezzata ed è strettamente connessa alla torre in modo da raggiungere il risultato di un castello-torre dal perimetro poligonale con sperone che si estende verso la montagna. Una sola porta consentiva l'accesso alla corte ed un’altra introduceva alla torre. 

L'internoLe strutture interne sono quasi interamente cadute e solo la fantasia del visitatore che osserva le vuote occhiaie delle finestre a tutto sesto con le cornici lavorate a rozzo bugnato riesce a intuire un piano residenziale nel vasto e quadrato edificio a torre. Al lato nord di esso era appoggiata una torretta che aveva funzioni di estrema difesa. 
Verso sud ed est il complesso era completato da alcuni fabbricati, destinati probabilmente ai servizi, e da un torrioncino semicircolare. 

bombardamentiNel 1439 il castello fu preso dal Piccinino dopo un violentissimo bombardamento. Risale probabilmente alla successiva ricostruzione la decorazione con palle da cannone in pietra inserite nell'orditura muraria. 
Gli Atti visitali dal 1727 al 1768 ricordano la cappella di S. Barbara che stava nel castello.

Testi elaborati dall'associazione Il Chiese, materiale fotografico fornito da Lodron Fotoclub

Tratto da www.comune.storo.tn.it

Keep in touch, stay tuned

Subscribe to our newsletter to receive our news from Madonna di Campiglio: events and special dates, holiday ideas, and our top tips on skiing, hiking, bike routes, natural wellness and much more — all this with just a click!

Facebook Instagram Youtube Twitter
Close

Select period and filter

Select season:
Close

Request information


Close

Subscribe to the newsletter


Cancel
Close

Concept, Design, Web

KUMBE DIGITAL TRIBU
www.kumbe.it | info@kumbe.it 

DMS Destination Management System

Feratel Media Technologies
www.feratel.it | info@feratel.it 

Close

Thank you

Your request has been sent successfully and we will reply as soon as possible. A copy of the data you have provided us with has been sent to your email address.

Thank you

We’ve sent you an email. To activate the newsletter, click on the link you will find in the message. Thank you!